Onorare il tuo impegno per il tuo lavoro creativo

Onorare il tuo impegno per il tuo lavoro creativo

Il mio amico newyorkese, un artista con un lavoro diurno, parlava l’altro giorno di una nuova relazione.

Dopo essersi recentemente trasferita a Manhattan per lavoro, si è impegnata a corteggiare uno dei suoi amori di tutti i tempi, il Metropolitan Museum of Art.

Con solo un parco tra il suo appartamento e il Met, riconosce saggiamente che potrebbe non essere a New York per sempre e che potrebbe non avere mai più questa vicinanza all’Arte con la “A” maiuscola.

Sa che le sue visite settimanali a un museo d’arte riconosciuto a livello internazionale la spingeranno in posti nuovi e migliori come artista.

La sua vita personale non ne risentirà se rinuncia a un’altra cena di gruppo, ma la sua vita creativa potrebbe marcire del tutto senza questa dose di ispirazione su cui si sta impegnando.

Sta abbracciando il punto in cui si trova ora, come una professionista impegnata in una città enorme e frenetica, pur onorando il suo impegno con se stessa come artista.

Adoro l’esempio che ci dà perché lo rende così semplice, davvero.

Sta facendo la scelta di saltare la terza notte di happy hour di fila per infilarsi invece nei Free Fridays al museo d’arte. E lei ne sta parlando alla sua amica (me) per renderlo una cosa reale. Non solo un “dovrebbe” o un bel pensiero.

Forse i tuoi venerdì gratuiti sono qualcos’altro, ma hai reso l’idea, giusto?

Forse hai bisogno di due ore di solitudine nel tuo studio ogni settimana, a parte la tua famiglia, o hai bisogno di ritagliarti del tempo per la ricerca per capire come finalmente prototipare un progetto con cui stai giocando da troppo tempo.

Forse ci vorranno solo 10 minuti ogni mattina di diario a mano libera per schiarirti le idee, perché sai che l’esercizio ti fa sentire meglio durante il giorno come essere umano e artista.

Qualunque cosa sia, puoi renderlo una parte non negoziabile della tua vita semplicemente prendendo l’impegno di farlo. E poi fare davvero la cosa. Ecco come:

Programma

Programma

Se non trasferisci la tua lista di cose da fare sul tuo calendario, probabilmente non verrà eseguita.

Qual è la prima cosa che fai quando rispondi a un invito a una festa, una cena o un evento?

o metti direttamente nel tuo calendario. Rispetta i tuoi impegni con te stesso allo stesso modo. Programmali.

Affronta altri obblighi con una mentalità minimalista

Affronta altri obblighi con una mentalità minimalista

Hack per la produttività, essenzialismo, The One Thing: comunque lo chiami, è una grande idea in questo momento.

E giustamente. Come un bambino di 4 anni che viene trasferito da un’attività, una lezione, un appuntamento di gioco e una festa all’altra, c’è un punto in cui i nostri impegni verso gli altri iniziano a sminuire il nostro benessere, i nostri bisogni e la nostra agenda.

Rendilo facile con te stesso

 

Rendilo facile con te stesso

Avvicinati al tuo tempo programmato per la tua “cosa”, le tue visite ai musei, le tue ricerche, i tuoi dipinti, rinfrescati, pronti per l’uso e senza sensi di colpa.

Mantieni un’ora di andare a letto decente e concedi qualche passeggiata di 20 minuti per una settimana prima del tuo “appuntamento”.

Dai luce e rendila una parte reale della tua vita chiacchierando con il tuo coniuge o un amico del tuo impegno.

Nutrendo te stesso e la tua idea, farai avanzare la tua grande visione creativa con progressi reali e iterativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.