Disforia di genere

Disforia di genere

La disforia di genere si verifica nelle persone che sono transgender (trans). Causa disagio emotivo a causa delle differenze tra l’identità di genere di una persona e il suo aspetto fisico. Molte persone si sentono meglio dopo aver parlato con un terapeuta e aver esplorato le opzioni di affermazione del genere o comunque aver visto che esistono spazi web specifici come hotloves.com per essere se stessi.

Cos’è la disforia di genere?

La disforia di genere descrive un senso di disagio per la mancata corrispondenza tra il genere assegnato e l’identità di genere. Questa sensazione colpisce molte – ma non tutte – le persone transgender prima che inizino a vivere come il loro autentico sé (transizione ed espressione di genere). E può verificarsi in qualsiasi momento della vita, dall’infanzia all’età adulta. Le persone con disforia di genere possono sperimentare gravi disagi emotivi e psicologici se non sono in grado di esprimere il loro genere sperimentato e/o se non ricevono il sostegno e l’accettazione di cui hanno bisogno.

Cosa significa essere transgender?

Il termine “transgender” è un termine generico che descrive le persone la cui identità di genere e il sesso assegnato alla nascita non si allineano in base alle aspettative tradizionali di genere. Per esempio:

Una persona assegnata al sesso femminile alla nascita (AFAB) la cui identità di genere è maschile.
Una persona assegnata al sesso maschile alla nascita (AMAB) la cui identità di genere è femminile.
Il termine “transgender” può includere anche altre identità di genere, e si sta evolvendo con le nuove generazioni. Le persone che sono transgender possono essere una combinazione di identità di genere, o possono identificarsi come:

Nonbinario: Una persona che non si identifica come maschio o femmina (o entrambi).
Fluido di genere: Una persona la cui identità di genere si sposta avanti e indietro.
Bisex: una persona che si identifica con nessuno dei due sessi: Una persona nativa americana, First Nations o Alaska Natives che si identifica come un terzo genere che ha uno spirito maschile e uno femminile.
Gli individui che si trovano nello spettro nonbinario possono descrivere ulteriormente la loro identità di genere usando descrittori come “transmasculino nonbinario” o “transfemminile nonbinario”, o possono usare terminologie diverse come “agender”, “no-gender”, “androgino” e/o “gender queer”.

La disforia di genere è una malattia mentale?

La disforia di genere non è una malattia mentale. Piuttosto, descrive il disagio derivante dalla mancata corrispondenza tra il genere sperimentato e il sesso assegnato alla nascita. Tuttavia, alcune delle sensazioni spiacevoli che a volte accompagnano la disforia di genere includono:

  • Ansia.
  • Depressione.
  • Disturbi alimentari.
  • Disturbo da stress post-traumatico (PTSD).
  • Abuso di sostanze.

Anche se la disforia di genere non è una malattia mentale, se non affrontata, può portare a un peggioramento dei problemi di umore, depressione e ansia, e può complicare ulteriormente i problemi che gli individui possono avere. L’assicurazione può coprire alcune malattie associate alla disforia di genere e la cura della disforia di genere.

Come si sente la disforia di genere?

La maggior parte delle persone con disforia di genere soffre di emozioni intense e complesse che derivano dall’avere gli attributi fisici di un genere e dall’identificarsi con un genere opposto o con un genere che non corrisponde alla definizione dei generi binari (maschile e femminile).

Ci si può sentire:

  • Ansioso.
  • Depresso.
  • Isolato.
  • Incompreso.
  • Manca una parte di te.
  • Vergognoso.
  • Suicida.
  • Voglia di autolesionismo.
  • A disagio con il tuo aspetto.

Quando le persone iniziano a sperimentare i sintomi?

I sintomi della disforia di genere possono iniziare in qualsiasi fase della vita.

Cosa causa la disforia di genere?

I ricercatori stanno ancora lavorando per determinare la causa. La condizione può iniziare con cambiamenti biologici che avvengono prima della nascita.

L’ansia, lo stress e il disagio generale associati alla disforia di genere possono essere legati allo stigma sociale. I bambini, gli adolescenti e gli adulti non conformi al genere spesso affrontano la discriminazione e le molestie verbali. Uno su 4 viene aggredito fisicamente e più di 1 su 10 è vittima di violenza sessuale.

Esiste un test per la disforia di genere?

Anche se non è un test formale, l’American Psychological Association (APA) ha dei criteri per diagnosticare la disforia di genere nei bambini, negli adolescenti e negli adulti.

Bambini

La disforia di genere può essere diagnosticata nei bambini se mostrano contraddizioni tra il genere loro assegnato e il genere che esprimono per un periodo di almeno sei mesi. Devono mostrare almeno sei dei seguenti tratti:

  • Desiderano essere un altro genere o insistono di essere un altro genere.
  • Preferiscono giocare con coetanei di un altro genere.
  • Preferiscono i ruoli tipici di un altro genere durante il gioco di finzione.
  • Preferiscono vestirsi con abiti che sono associati ad un altro genere.
  • Preferiscono giocattoli o attività che sono associati ad un altro genere.
  • Non gli piacciono i giocattoli o le attività che sono associati al genere assegnatogli.
  • Non gli piace la propria anatomia sessuale.
  • Desiderano caratteristiche sessuali che corrispondano al loro genere espresso.

Adolescenti e adulti

La disforia di genere può essere diagnosticata negli adolescenti e negli adulti se mostrano contraddizioni tra il genere loro assegnato e il genere che esprimono per un periodo di almeno sei mesi. Devono mostrare almeno due dei seguenti tratti:

  • Desiderano essere un altro genere.
  • Desiderano essere trattati come un altro genere.
  • Riconoscono una contraddizione tra il loro genere espresso e le loro caratteristiche sessuali.
  • Desiderano avere le caratteristiche sessuali primarie o secondarie di un altro genere. Le caratteristiche sessuali primarie sono direttamente responsabili della riproduzione. Includono il pene, i testicoli, la vagina e le ovaie. Le caratteristiche sessuali secondarie non sono responsabili della riproduzione. In una persona AMAB, includono i peli del viso, l’aumento dei peli del corpo e il petto largo. In una persona AFAB, includono seni, fianchi rotondi e una relativa mancanza di peli sul corpo.
  • Vorrebbero non avere le loro caratteristiche sessuali primarie o secondarie o, nel caso di giovani adolescenti, vorrebbero poter impedire lo sviluppo delle loro caratteristiche sessuali secondarie.
  • Credono di avere i sentimenti e le reazioni caratteristiche di un altro sesso.

Come si presenta il trattamento?

L’obiettivo del trattamento per l’affermazione del genere è quello di aiutarvi ad ottenere la pace della mente, il che significa cose diverse per persone diverse. E spesso ci vuole tempo per ottenere dei risultati. Rivolgersi a un operatore sanitario specializzato in salute transgender può aiutarvi a esplorare le vostre opzioni.

Ci sono molti metodi di affermazione del genere. La chirurgia può aiutare, ma non è sempre necessaria.

Quali trattamenti sono disponibili per la disforia di genere?

Il trattamento può includere l’espressione della tua identità di genere preferita o il sottoporsi a terapie mediche o chirurgiche.

Espressione di genere

Questo include comportamenti e azioni che ti aiutano a raggiungere la tua identità di genere preferita. Si può desiderare di:

  • Cambiare il tuo nome e i pronomi con cui le persone si riferiscono a te (lui, lei o loro).
  • Aggiornare il tuo genere sull’identificazione rilasciata dal governo. Questo può includere il passaporto o la patente di guida.
  • Vestirsi in modo più maschile, femminile o neutro rispetto al genere.
  • Fare cambiamenti estetici, che possono includere l’aggiunta o l’eliminazione di peli sul viso.
  • Trattamenti medici
  • Le terapie mediche possono includere ormoni che confermano il genere:
  • Ormoni mascolinizzanti (testosterone) per gli uomini trans.
  • Bloccanti del testosterone e ormoni femminilizzanti (estrogeni e progesterone) per le donne trans.

Chirurgia di affermazione del genere

La chirurgia permette cambiamenti permanenti che sono più coerenti con il tuo genere preferito. Potresti voler perseguire:

Chirurgia superiore

Procedure per aggiungere tessuto mammario nelle donne trans e rimuoverlo negli uomini trans.
Chirurgia del sedere

Per gli uomini trans, la chirurgia del sedere crea un pene usando il tessuto di altre aree del tuo corpo. Le opzioni includono la metoidioplastica o la falloplastica.
Nelle donne trans, la vaginoplastica crea una vagina dopo la rimozione del pene e dello scroto.

Procedure facciali

La chirurgia di femminilizzazione facciale rende il tuo viso più femminile. La chirurgia può includere la creazione di una fronte più piccola o di una mascella minuta.
La chirurgia di mascolinizzazione facciale rende il viso più maschile. La chirurgia può allungare la fronte o rendere la linea delle sopracciglia più spigolosa.
Qual è il ruolo della terapia di salute mentale nel trattamento della disforia di genere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.