Cose da sapere prima di avviare un'impresa

Cose da sapere prima di avviare un’impresa

Avviare un’impresa è un momento emozionante. È l’inizio di un’impresa che ha il potenziale per cambiare la tua vita. Tuttavia, essere in affari non è solo divertente, è anche un duro lavoro. Esistono diversi modi per impostare la tua attività e il modo in cui lo fai influenzerà il modo in cui gestisci la tua attività. Quindi, è importante sapere alcune cose prima di avviare un’attività.

Imprenditori di tutto il mondo avviano attività commerciali ogni giorno. Il modo in cui iniziano la loro attività gioca un ruolo nel suo successo. Sei in vantaggio quando sei al corrente. Usa questo come guida, in modo da sapere come avviare un’attività che avrà successo per molti anni.

Scrivi un business plan

Prima di iniziare a lavorare sulla tua attività, devi scrivere un business plan. È una guida per il tuo successo e una delle cose più potenti che puoi fare per impostare correttamente la tua attività. Quindi, se sei serio, siediti e scrivi tutto. Di seguito è riportato uno schema di base del business plan:

  • Riepilogo esecutivo – Questa prima sezione è estremamente importante perché dà il tono al resto del tuo piano aziendale e le persone probabilmente smetteranno di prestare attenzione se non le cattura. Quindi, pensaci attentamente e crea qualcosa che dica davvero chi sei. Vuoi evidenziare il problema che stai risolvendo per i tuoi clienti, il tuo mercato di riferimento, la tua soluzione, una previsione finanziaria e il team di fondazione. Tuttavia, in questa sezione, non vuoi fornire troppi dettagli. Vuoi solo invogliare il lettore e attirarlo, in modo che leggano l’intero piano.
  • Opportunità: descrivi il tuo prodotto o servizio e dì al lettore quale problema risolve. Scrivilo dal punto di vista del cliente. Fornisci dettagli e includi grafici, disegni e altre informazioni pertinenti.
  • Riepilogo analisi di mercato: fornisci dettagli sui concorrenti. Racconta come la tua attività è diversa dalla concorrenza. Fornisci dettagli sui prezzi, spiega al lettore cosa sta facendo bene il tuo concorrente e cosa sta facendo male o deve migliorare.
  • Riepilogo dell’azienda e della gestione: fornisci una panoramica di base di ciò che fa la tua azienda e di chi lavora per la tua azienda, incluso te stesso. Ogni manager/membro dovrebbe avere un riepilogo in questa sezione. Dovresti anche fornire gli aspetti importanti della tua attività e il perché alla base della tua attività. Questa sezione presenta te e la tua azienda al lettore.
  • Esecuzione: questa sezione dovrebbe illustrare come prevedi di svolgere con successo le tue operazioni commerciali. Fornisci dettagli chiari e concisi su come intendi gestire la tua attività. Questa sezione fungerà da guida, che ti aiuterà a eseguire il tuo piano e raggiungere il tuo obiettivo.
  • Piano finanziario: nella sezione finanziaria è necessario includere tutte le informazioni finanziarie importanti. Ad esempio, è necessario includere pagamenti previsti per tasse, rinnovi di licenze commerciali, rimborso di prestiti, spese, profitti e perdite previsti e fonti di finanziamento che si intende cercare.

Finanziare la tua attività

Esistono diversi modi per finanziare la tua attività. È importante considerare quale tipo di finanziamento cercherai perché potrebbe influire sul tipo di azienda che decidi di formare. Esistono molti modi per finanziare la tua attività e le persone finanziano tutti i tipi di attività. Quando hai fondi, hai infinite opzioni. Il bootstrap è un altro modo per finanziare la tua attività e sebbene ci siano molti vantaggi in questo metodo è spesso una strada infida verso il successo quando si esegue il bootstrap. Devi investire molto di te stesso personalmente. Quindi, ci sono alcune cose importanti da considerare quando si tratta di finanziamenti. Fortunatamente, c’è supporto per gli imprenditori in tutte le fasi dell’attività, indipendentemente dal fatto che stiano facendo il bootstrap o lavorino con sovvenzioni governative.

Tipi di finanziamento

Devi sapere quali opzioni sono disponibili per prendere una decisione consapevole. Quindi, c’è un elenco di metodi di finanziamento delle imprese popolari con una descrizione di ciascuno.

  • Bootstrapping: raggiungere l’obiettivo aziendale desiderato utilizzando ciò che si ha a disposizione o non utilizzando finanziamenti esterni.
  • Contrarre prestiti – I prestiti sono ovviamente un metodo popolare per finanziare la tua attività. Puoi anche richiedere online un prestito aziendale.
  • IPO / vendita di azioni nella tua azienda – Una volta che la tua attività è stata stabilita con documenti finanziari verificabili, puoi vendere azioni nella tua azienda. Di solito è necessaria qualche altra forma di finanziamento prima di un’offerta pubblica iniziale (IPO). Un’IPO è quando un’azienda decide di diventare “pubblica” e vendere azioni sul mercato.
  • Investitori privati: cercare investitori privati ​​o prendere in prestito denaro da amici o familiari è un modo per finanziare la propria attività, sebbene sia importante delineare tutti gli aspetti del ruolo dell’investitore privato nell’azienda. Dovresti anche delineare un piano per il rimborso e sia tu che il tuo investitore dovreste farlo firmare e autenticare.
  • Angel Investors – Investitori che non si aspettano che l’azienda ripaghi il loro investimento. Simile a una sovvenzione, questa forma di finanziamento di solito prevede che il tuo investitore istruisce la tua attività e ti aiuta a incontrare preziose connessioni commerciali.
  • Partner silenziosi: un partner silenzioso è qualcuno che investe denaro nella tua attività e possiede una partecipazione nella società, ma non prende decisioni aziendali o aiuta a gestire l’attività.

Materiali di marketing essenziali

A seconda del tipo di finanziamento con cui vai, potresti avere fondi limitati. Quindi, di seguito è riportato un elenco di elementi di marketing essenziali di cui hai bisogno:

  • Biglietti da visita: è necessario un biglietto da visita pulito e di facile lettura da offrire a clienti e potenziali clienti.
  • Una brochure: fornisce informazioni vitali sulla tua attività. Puoi creare una brochure o un’infografica. Simile a una presentazione di tovaglioli, devi essere in grado di spiegarlo in 2-3 minuti e il lettore dovrebbe sapere cosa fa la tua attività semplicemente guardando la brochure.
  • Un sito web: nel mondo degli affari di oggi, devi avere un sito web. Ogni altra attività come la tua ha un sito web. Per essere competitivi, è necessario disporre di un sito Web che dovrebbe essere aggiornato per la SEO. La SEO rende il tuo sito visibile sui motori di ricerca con parole chiave specifiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.