Come aggiungere valore alla tua newsletter senza sconti

Come aggiungere valore alla tua newsletter senza sconti

Ai tempi in cui gestivo una pluripremiata attività di cura della pelle, non ho mai pensato molto alla mia mailing list.

Avevo messo fuori un taccuino con una penna agli spettacoli e avevo un popup sul mio sito web che offriva uno sconto del 15% sul loro ordine se si fossero iscritti alla mia newsletter.

E poi, ogni volta che ero in gravi difficoltà, inviavo una vendita lampo alla mia lista sperando che tutti i profitti che avrei realizzato coprissero l’affitto.

Quindi è diventato un ciclo piuttosto anonimo in cui sono rimasto bloccato, fino a quando non ho cambiato la mia prospettiva su cosa fosse la mia mailing list.

Qui ho capito che forse avrei dovuto seguire dei Corsi online per saperne di più sul marketing online e così ho avuto la mia rinascita.

Per prima cosa mi sono chiesto: perché le vendite flash non hanno funzionato?

In sostanza, non stavo cercando di avere una conversazione con i miei clienti. Invece, stavo urlando contro di loro quando ero in emergenza.

Era invadente perché era così sporadico e, ad essere onesto con me stesso, scommetto che molti dei miei clienti si erano completamente dimenticati di essere anche sulla mia mailing list perché non c’era una comunicazione regolare.

Scommetto che in questo momento stai pensando “Sì, ma non voglio disturbare i miei clienti o farli arrabbiare”. E lo capisco.

Riceviamo tutti quantità ridicole di e-mail e l’aggiunta al rumore ti farà sentire come se stessi diventando una seccatura.

C’è un trucco in questo. Pronto? La tua mailing list non ti disprezzerà se fornisci regolarmente contenuti di valore.

Ripensa all’obiettivo della tua lista

Ripensa all’obiettivo della tua lista. Quando ho deciso di aiutare altre aziende ad avere successo, ho continuato a vedere più e più volte che come “infoimprenditore” .

Quando ho iniziato a capire il perché dietro questo, mi ha sorpreso di non averlo sentito tanto quando stavo realizzando prodotti fisici, perché è davvero la chiave.

Avere una newsletter è uno strumento chiave per sviluppare una relazione al di fuori del tuo sito web. Può essere usato per vendere, sì, ma può anche essere usato per dare.

Pensalo come un imbuto: le prime persone vengono sul tuo sito e ce ne sono molte.

Quindi, se sono interessati a ciò che vendi, cercano di scoprire di più su di te e sull’attività (Conosci). Da lì, si approfondiscono per capire se si riferiscono a te.

Da lì, iniziano a sentirsi a proprio agio nel supportarti (Fiducia).

CONOSCERE. PIACE. FIDUCIA.

è così importante quando si tratta di chiedere a qualcuno di acquistare i tuoi prodotti perché stabilisce un rapporto e fa desiderare loro di supportare te invece di un’altra azienda.

Proprio come creare un blog è un ottimo modo per aumentare la tua autorità, così anche una newsletter può aumentare il tuo status nella mente dei tuoi clienti.

Allora come si fa?

Essere sempre di fronte al tuo cliente è disgustoso se non sai cosa dire.

Ho annullato l’iscrizione a numerose newsletter tutto perché mi hanno inviato nient’altro che vendite schifose in cose che non mi interessavano mai. Sai di chi ho tenuto le newsletter?

Perché?

Poiché le loro e-mail sono semplici, non sono dappertutto con immagini o colori. Sono semplici. Li inviano settimanalmente. Tutte le loro e-mail sono essenzialmente solo post di blog con un collegamento o due.

Raramente si tratta di vendermi, ma più di insegnarmi qualcosa sugli affari O di insegnarmi qualcosa su di loro.

Nel corso del tempo, ho iniziato a conoscere ciascuno di loro e le loro regolari e-mail settimanali li hanno tenuti in primo piano nella mia mente.

Ho acquistato cose da alcuni di loro, gli altri ho intenzione di acquistarli quando sarò pronto a lavorare sulle abilità che insegnano, ma non penserei di andare da nessun altro al di fuori di loro per lo stesso prodotto.

Perché? Perché so di cosa parlano, mi piacciono le loro personalità e confido che sappiano di cosa stanno parlando.

Tanto che mi rivolgo a loro ALTRE persone, perché voglio supportare quelle donne dal momento che mi hanno dato così tanto valore gratuitamente.

Quindi cosa dovresti inviare alla tua mailing list?

Vuoi il run-over o un elenco dettagliato?

  • Run-over: invia cose che forniscono valore e lavora in KNOW. PIACE. FIDUCIA. Apri il sipario sulla tua attività e mostra ai tuoi clienti come sono fatte le cose, cosa ti ispira, racconta una storia su dove hai iniziato e perché hai iniziato. Invia guide di stile, ricette, stampabili, ecc. Fondamentalmente: cose che non riguardano la vendita, ma la costruzione di una relazione e la creazione di una connessione.
  • Elenco dettagliato: ho menzionato alcune cose durante il run-over, ma ho una guida che contiene idee per newsletter di un anno (clicca qui per scaricarla gratuitamente). Usali tutti o usane alcuni, ma tutti forniscono valore tenendo informati i tuoi clienti. Ti tiene anche in cima alla mente e spinge fuori la concorrenza. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.